5 idee per ripartire a viaggiare dopo il coronavirus

5 idee per ripartire a viaggiare dopo il coronavirus

Ripartire a viaggiare dopo il coronavirus.

In molti mi chiedete sui nostri canali social consigli per dove trascorrere l'estate 2020, quale futuro avrà il turismo per le famiglie. La risposta ad oggi non posso averla, noi viviamo alla giornata. Programmiamo un weekend alla volta, un pomeriggio alla volta ma siamo sicuri che le parole d'ordine dei prossimi mesi saranno: turismo lento, consapevolezza, sostenibilità, microavventure vicino casa, natura e sicurezza. Almeno finchè l'emergenza non sarà finita, anche se speriamo che rimangano parole comuni anche dopo questo periodo.

ricominciare a viaggiare dopo il coronavirus

Ripartire a viaggiare dopo il coronavirus

Penso che in questi mesi di lockdown ognuno di noi abbia avuto tempo e modo di pensare a come vorrà viaggiare nei prossimi mesi. Nella mia mente molto spesso mi sono chiesta oltre a dove volessi andare dopo i mesi di reclusione forzata, come volessi viaggiare per sentirmi sicura. Ecco perchè ho voluto raccogliere qui 5 idee di viaggio da proporvi per ripartire a viaggiare dopo il coronavirus senza troppe preoccupazioni e con una consapevolezza diversa del viaggio.

Viaggiare vicino casa

Sarei falsa a dire che mi sento sicura ad andare ovunque. Per ora ci sentiamo tranquilli a rimanere vicino casa, ritroviamo noi stessi immergendoci nella natura e vivendo avventure quotidiane (poi si vedrà, le cose stanno migliorando e rimaniamo positivi). Ecco perchè penso che per i prossimi mesi la parola d'ordine del turismo sia prossimità. Saranno privilegiati quei viaggi vicino casa, le microavventure, la ricerca di luoghi nascosti e poco conosciuti per evitare affollamenti.

Viaggiare con la filosofia dello slow travel

Cosa significa slow travel? E' il viaggio lento, quello della consapevolezza vera del viaggio, della scoperta profonda di un luogo e di se stessi. Che si scelga un pellegrinaggio spirituale, un percorso naturalistico o un itinerario storico, l'Italia offre chilometri e chilometri di strade da fare a piedi.

Noi abbiamo avuto la fortuna di partecipare allo Slow Travel Fest in Lunigiana, nella bellissima Toscana, percorrendo un tratto di Via Francigena. In Italia sono tantissimi i sentieri e i cammini da percorrere in famiglia e da soli, vi citiamo anche il Sentiero Italia del CAI (ne abbiamo assaporato un piccolissimo tratto durante il nostro trekking sul Lago Scaffaiolo).

Sentirsi a casa

Non vi nego che da mesi sto cercando di convincere il papi Alle anche solo ad affittare un camper, ci sono quasi riuscita. E' un'esperienza che sogniamo da tempo e penso che quest'anno poter portare la propria 'casa' in giro sia la soluzione più sicura che esista. A non tutti piace questo modo di viaggiare, l'alternativa? Case in affitto, rifugi di montagna per poter vivere in solitudine immersi nella natura, case al mare o sul lago. Per chi predilige la comodità moltissimi alberghi sono già attivi con tutte le precauzioni del protocollo anticontagio e operativi per garantire la massima sicurezza alle famiglie che desiderano vivere una vacanza in hotel.

Consapevolezza della propria terra

L'estate 2020 sarà l'estate della consapevolezza del viaggio. Dal 4 maggio siamo ripartiti dal nostro territorio, dalle nostre radici e dalla nostra storia. Penso che ognuno di noi, nella propria regione abbia tanto da scoprire e far conoscere se ne ha voglia e modo. Ogni regione ha un racconto che deve solo essere pronunciato. Per noi viaggiare è conoscere le persone del luogo (Italia o estero che sia), le tradizioni e la cultura del paese in cui ci troviamo. Questa estate lo sarà ancora di più. Sfruttate questo periodo per ritrovare storie antiche, aneddoti della vostra terra e borghi sperduti mai visitati. Siamo sicuri che avrete delle belle sorprese.

Viaggiare in Italia

Vista la situazione attuale delle limitazioni, l'estate 2020 sarà per gli italiani un'estate italiana. Beh che male c'è, viviamo nel paese più bello del mondo! Treni, aerei, traghetti e tutti i mezzi di trasporto si stanno adeguando ai protocolli nazionali e regionali per poterci far viaggiare in completa sicurezza e rispetto delle regole sanitarie.

Questo era il nostro Ripartire a viaggiare dopo il coronavirus. Se volete scoprire dove siamo oggi o nei prossimi giorni venite su @metaperquattro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social:

© 2020 Metaperquattro C.F. CVNMRA87D46I462Q | Tutti i diritti riservati | Privacy |  Cookies | website by  Luisafassino

closetwitter-squarefacebook-squarepinterest-squareinstagram