Oman con bambini: on the road tra deserto, montagne e mare

Oman con bambini: on the road tra deserto, montagne e mare

Oman con bambini, ecco le nostre tappe. Siamo appena tornati da uno dei viaggi più incredibili che abbiamo fatto fino ad ora: un emozionante on the road in Oman insieme ai nostri due bambini. Sapete quando si ha quel sorriso stampato in faccia per tutto il tempo, quel sorriso che non ti abbandona mai perché ogni giorno, ogni ora, ogni tappa ti fa gioire così tanto da non poterne fare a meno? Beh in Oman ci è capitato per tutto il viaggio, e se dico tutto intendo tutto, ogni momento vissuto.

Se vi piacciono i viaggi a tappe, quelli pieni di fermate ma che ad ognuna di esse è più la carica per la meta successiva che la fatica messa nel raggiungerla vi consigliamo di visitare l’Oman.

L'Oman ci ha rapiti, stregati. Una terra misteriosa, dal passato glorioso e solo in parte sfiorata dal turismo di massa.  Abbiamo fatto questo viaggio con Edoardo di 5 anni e Tommaso di 2 e mezzo. Ci è piaciuto? Non so come descrivervi la mia infinita gratitudine al papi Alle per avermi fatto scoprire, vivere ed emozionare ad ogni tappa fatta in questo viaggio in Oman.

Vi potrebbe interessare il nostro articolo sui consigli per un primo viaggio in aereo con bambini.

OMAN CON BAMBINI: LE NOSTRE TAPPE

NIZWA, LA SUA FORTEZZA, I SOUQ E IL MERCATO DEL BESTIAME

Abbiamo scelto come prima tappa del nostro on the road in Oman la città di Nizwa, distante circa 1 h e mezzo dall'aeroporto di Mascate. Abbiamo raggiunto questa città autonomamente, con la nostra 4x4 noleggiata dall'Italia e ritirata direttamente in aeroporto a Muscat. Visitare l'Oman con la propria auto è fattibilissimo. Orientatevi con il navigatore o google maps e noleggiate una 4x4 adatta al deserto e alle ripide salite delle montagne.

nizwa con bambini

A Nizwa potrete respirare l'anima dell'Oman: le persone indossano con onore e rispetto gli abiti tradizionali e sono visibili le origini nomadi della popolazione. Gli edifici mantengono ovunque la loro coerenza architettonica, anche quelli più moderni.

A Niwza non potete perdervi la visita alla Fortezza, uno dei monumenti nazionali più visitati in Oman. Quando si entra nel forte di Nizwa si fa un tuffo nella storia. L'ingresso è a pagamento: 5 OMR per gli adulti e 3 OMR il ridotto. All'interno potrete visitare le numerose sale allestite e salire sulla torre da cui potrete vedere Nizwa e le circostanti piantagioni di datteri.

A Nizwa si svolge il tradizionale mercato del bestiame, gli animali vengono fatti circolare in cerca di un acquirente. Il souq del bestiame raggiunge il suo culmine tra le 7 e le 9 del venerdì mattina. Da non perdere assolutamente per chi cerca il vero spirito dell'Oman.

LA MAGIA DEL DESERTO

Il Deserto amici è inspiegabile, solo da vivere. Abbiamo raggiunto il Desert Nights Camp in completa autonomia con la nostra 4x4, per la gioia del papi Alle che ha provato l’ebrezza di guidare anche nel deserto. Questa tappa dista circa 3 ore dalla cittadina di Nizwa. Nel deserto farete solo gli ultimi 10 km di viaggio.

Al Wasil è la porta di ingresso del deserto di Wahiba Sands: dune sabbiose totalmente inabitate che si estendono per chilometri e chilometri.

oman con bambini desert camp

Abbiamo soggiornato nel Desert Nights Camp 2 notti. Cena e colazione sono serviti a buffet in una ampia tenda 'ristorante' con tavoli interni ed esterni. Le pietanze sono omanite ed internazionali. Qui potrete consumare anche il pranzo. Il campo offre una graziosa area giochi esterna. Questo spazio è stato apprezzato da tutta la famiglia. Chi di voi è mai salito su di un’altalena nel deserto? Beh noi si, tra pace, sabbia e niente altro: magia pura!

Al mattino la giornata iniziava in sella agli amici dromedari, per poi finire al tramonto sulle dune. Il campo offre molte attività: trekking a piedi, sand board, cammellate, quad, safari nonchè cene romantiche sulle dune.

Il secondo giorno di permanenza qui siamo usciti dal campo e con la nostra auto abbiamo raggiunto il Wadi Bani Khalid, uno dei wadi più famosi in Oman. Si parcheggia qualche minuto prima di entrare nella zona attrezzata del wadi, dove si può fare un pic nic o usufruire del bar-ristorante a buffet presente.

oman con bambini wadi bani khalid

Camminando sulle rocce ci si addentra all'interno del canyon costeggiando un fiume che diventa accessibile in più punti. Potrete fare il bagno nel wadi. Il bagno è concesso ma è obbligatorio farlo vestiti, uomini e bambini compresi (c'è la possibilità di utilizzare una mini tenda per cambiarsi al costo di 3 OMR).

Rientrati da questa meraviglia della natura ci siamo goduti il secondo tramonto sulle dune. Dormire in una ‘tenda’ nel deserto era uno dei nostri sogni, esaudirlo è stato incredibilmente bello.

ALILA E LA SUA VISTA MOZZAFIATO

Dal deserto abbiamo raggiunto in circa 3 ore di auto un altro paradiso, le montagne di Al Hajar soggiornando nel favoloso resort Alila Jabal Akhdar. Un hotel da mille e una notte, la vista che questo hotel offre è impagabile. Piscina a sfioro riscaldata, sessione di yoga all’alba, la possibilità di fare trekking, bicicletta e arrampicata sono solo alcune delle attività che potrete fare in questo resort. Ciò che però vi porterete a casa saranno la pace e il silenzio che regnano in questo luogo davvero rigenerante.

vista mozzafiato da Alila Jabal Akhdar in Oman

Ottimo per famiglie con bambini: i servizi offerti ai più piccoli sono tantissimi. Il programma kids è vastissimo. Dal semplice trekking da fare con la famiglia nel percorso che circonda l’hotel tra animali e ostacoli da superare, ad un giro in bicicletta fino a fare gardening e composting con le tate del baby club (Edoardo e Tommaso hanno piantato Aloe Vera nel giardino dell’hotel).

I bimbi si sono sentiti talmente a loro agio che sono rimasti con le tate tutto il giorno permettendoci di fare una serata da coppietta: aperitivo con vista e falò prima, cena a dir poco eccezionale dopo. La giornata è finita con una sessione di Stargazing guardando stelle, costellazioni e luna con il telescopio. MAGIA PURA!

MUSCAT: SOUQ, MOSCHEA E MARE

Eccoci di nuovo in partenza verso la nostra ultima tappa in Oman, Shangri - La Barr Al Bandar ottimo hotel sul mare in periferia di Muscat. Qui potrete godervi alcuni giorni di mare e piscina. C’è un servizio navetta che vi accompagna in città per la visita ai souq e alla Grande Moschea del Sultano Qaboos. Se avete la vostra auto potrete raggiungere autonomamente Muscat e visitare l'intera città.

Questo hotel offre molte attività per i bambini e ci sono spazi esterni ed interni dedicati a loro: una zona spruzzi in riva al mare con una barca su cui fingersi pirati e un ampio locale interno con gonfiabili e scivoli. Per chi vuole imparare a fare immersione, l'hotel offre corsi anche per i più piccoli.

tappa a Muscat sul mare

In questo resort avrete la possibilità di mangiare in più ristoranti a buffet e alla carta con l'imbarazzo della scelta.

Ecco le nostre tappe in Oman amici. E' stato un viaggio incredibile, indimenticabile, ogni tappa ci ha regalato tanto, arricchito a modo suo. Usciranno nuovi articoli, uno per ogni tappa per darvi i dettagli di ognuna di esse.

Buon viaggio in Oman amici di META!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social:

© 2020 Metaperquattro C.F. CVNMRA87D46I462Q | Tutti i diritti riservati | Privacy |  Cookies | website by  Luisafassino

closetwitter-squarefacebook-squarepinterest-squareinstagram