Appennino Modenese: Lago della Ninfa Monte Cimone

Appennino Modenese: Lago della Ninfa Monte Cimone

Lago della Ninfa Monte Cimone

Questo weekend abbiamo rifatto un pieno di aria di montagna del nostro Appennino. Il sentiero che vi vogliamo raccontare oggi parte dal Lago della Ninfa e arriva sulla cima del Monte Cimone.

Il Monte Cimone è il maggior rilievo dell'Appennino settentrionale e dell'Emilia-Romagna, con un'altezza di 2165 m s.l.m. E' una delle cime più ventose d'Italia quindi prima di partire tenete in considerazione questo aspetto, ci sono giorni in cui è davvero insopportabile la velocità del vento (arriva fino a 200 km/h).

lago della ninfa monte cimone

Lago della Ninfa Monte Cimone

Ecco il sentiero che abbiamo percorso questo weekend per raggiungere la vetta più alta della nostra regione, l'Emilia-Romagna. Il sentiero 11 comunale corrisponde con il sentiero CAI n. 449.

Sentiero 11 - Lago della Ninfa Monte Cimone

Arrivate con l'auto fino al Lago della Ninfa, dove potrete parcheggiare gratuitamente. Il Lago della Ninfa si trova a 1500 m s.l.m. ed è già di per sè una meta per trascorrere una intera giornata all'insegna del relax e della natura. Potrete infatti fare un picnic sulle sponde del lago tra faggi e conifere o sfruttare il servizio di ristorazione dei rifugi presenti (telefonate per prenotare e verificare le condizioni di emergenza covid19).

Il Lago della Ninfa è il punto di partenza per molte passeggiate. Il Sentiero 11 collega il lago alla vetta del Monte Cimone passando per Pian Cavallaro. Il sentiero 11 attraversa un primo tratto nella bella faggeta passando per il Rifugio del Firenze per poi sfociare sul dorsale chiamato Belladonna, dove percorrerete un tratto che d'inverno diventa pista da sci. Vi troverete impianti di risalita a destra e sinistra. Passerete a fianco del Lago Pianone. Qui potrete far correre i vostri bimbi liberamente, a differenza del primo tratto nel bosco dove il sentiero è più stretto e ripido.

LAGO DELLA NINFA MONTE CIMONE

Proseguendo arriverete fino a Pian Cavallaro (1860 m s.l.m.), punto di incrocio con una strada militare asfaltata e punto di arrivo della funivia di Passo del Lupo, di altri impianti sciistici e di altri sentieri CAI.

Da Pian Cavallaro l'arrivo in vetta del Cimone è breve. Si può optare per la "direttissima" in costante e ripida salita, oppure seguire la vecchia mulattiera con percorso più lungo ma meno faticoso. Quando arriverete in vetta potrete godere del più vasto panorama di tutto l'Appennino.

Il tempo di percorrenza è di andata è di 3 h, per il ritorno circa 2,30 h. Se siete con i vostri bambini considerate sempre un margine maggiore (30 minuti in più per l'andata per pause tecniche). Il dislivello totale è di 651 m, si tratta di un sentiero impegnativo, da affrontare in favorevoli condizioni meteorologiche ed equipaggiamento adeguato.

Come affrontare il sentiero con bambini

Il Sentiero 11 non è di facile percorrenza, nè in termini di tempo nè in termini di dislivello. Se siete alle prime esperienze con i vostri bambini optate per qualche sentiero più breve per poi provare questo in un secondo momento.

Fondamentale è l'equipaggiamento da portarsi dietro: non dimenticatevi mai felpa, cambio lungo, giacca antivento. Sulla cima del Monte Cimone le temperature si abbassano e il vento tira quasi sempre.

LAGO DELLA NINFA MONTE CIMONE

Lungo il percorso potrete riempire le borracce in due fontane, per quanto riguarda il cibo invece portatevi dietro tutto il necessario per affrontare il percorso senza crisi di fame di nessun membro della famiglia. In vetta al Monte Cimone non ci sono rifugi.

Edoardo di 5 anni e mezzo (ormai abbastanza abituato a trekking in famiglia) è riuscito a percorrere l'intero sentiero con alcune soste tecniche. Tommaso di 3 anni ha alternato momenti in cui ha camminato ad altri in cui l'ho trasportato all'interno del marsupio ergonomico della @buzzidil.

Non dimenticatevi la crema solare e un cappellino per la testa.

Questo era il nostro racconto su Lago della Ninfa Monte Cimone. Vi potrebbe interessare anche il nostro articolo sul sentiero che raggiunge il Lago Scaffaiolo, un altro trekking per tutta la famiglia, difficoltà media.

Se volte scoprire le nostre fughe del weekend venite a seguirci su @metaperquattro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social:

© 2020 Metaperquattro C.F. CVNMRA87D46I462Q | Tutti i diritti riservati | Privacy |  Cookies | website by  Luisafassino

closetwitter-squarefacebook-squarepinterest-squareinstagram