9 buoni motivi per andare a Gabicce Mare con bambini

9 buoni motivi per andare a Gabicce Mare con bambini

Gabicce Mare con bambini.

La scorsa estate, per la prima volta in vita mia, sono stata in Riviera Adriatica. Snobbata persino dalla me diciottenne, quest’anno avevo disperatamente voglia di spiagge lunghissime, acqua bassa e non troppo cristallina, pensione completa, bagni attrezzati, qualcuno che mi aprisse l’ombrellone al mattino, e che mi rifacesse il letto mentre io me ne stavo in spiaggia a tentare di leggere un libro. 

Gabicce Mare con bambini

La tipologia di vacanza che ho sempre considerato di serie B, e invece, ecco  9 motivi per cui andare a Gabicce Mare con bambini in estate.

GABICCE MARE CON BAMBINI SPIAGGIA

Si mangia bene

Ovviamente dipende in quale albergo si va, dato che la maggior parte delle strutture offre la pensione completa. Noi in un albergo qualsiasi, un tre stelle senza particolari attrattive, abbiamo mangiato benissimo. Cibo curato, abbondante senza l’eccesso fastidioso che scade nello spreco, variato, con attenzione particolare alla cucina per i bambini. Sempre verdure fresche e cotte, dolci e frutta, due portate di qualità. I primi giorni abbiamo provato tutto il buffet, primo secondo e dolci, poi abbiamo capito che forse era il caso di darci una calmata. Da quello che so, la situazione che abbiamo trovato noi è la norma, non l’eccezione. 

La sabbia è bella

Io adoro i bagni di sabbia, più che di mare. La sabbia a Gabicce è fine, chiara, pulitissima. Perfetta per i giochi dei bambini, perfetta per me che rinuncerebbe al mare più cristallino in cambio di un’immersione nella sabbia. Ogni mattina la spiaggia viene passata da una ruspa, ogni sera viene minuziosamente pulita dagli addetti ai bagni, e il risultato si vede. 

Giochi per bambini

Ogni bagno è dotato di giochi: altalena, salterello, scivolo. So che per chi frequenta la riviera adriatica è normale, ma per me si tratta di una novità. Io non amo particolarmente l’animazione, sarà che i miei bambini sono  ancora piccoli, sarà che aspetto le vacanze per poter giocare con loro, ma devo ammettere che un minimo di animazione richiama altri bambini e c’è così la possibilità di conoscere nuovi amichetti. In più un giorno in spiaggia è arrivato Gattoboy, una sera N ha scoperto i go-kart! È un piacere vedere il proprio bambino animarsi nel raccontare questi aneddoti della vacanza. 

GABICCE MARE CON BAMBINI 2

Gabicce è più tranquilla rispetto alle altre località ma con una breve passeggiata a piedi si raggiunge l’animata Cattolica e qui i divertimenti per i bambini non si contano nemmeno. 

Organizzazione e attrezzature

Tutto è perfettamente organizzato. Ci sono bagni con la piscina che sembrano parchi acquatici, il nostro era più modesto ma dotato comunque di ogni confort: acqua calda, cabine, stendibiancheria dove poter lasciare i costumi ad asciugare, ripostiglio per riporre i giochi. Comodissimo. E poi, in albergo, biciclette gratuite la sera, area giochi per bambini, acqua e yogurt a disposizione tutto il giorno nella sala antistante la spiaggia, così da non doversi nemmeno preoccupare della merenda e di portare una bottiglia di acqua in spiaggia.

Mare basso e caldo

Il mare effettivamente non è un granché. Mentirei sapendo di mentire se dicessi che ne sono rimasta piacevolmente stupita. So benissimo che il colore dell’acqua non significa che il mare è inquinato ma certamente un mare più cristallino invoglia a nuotare e appaga la vista. Di contro l’acqua è caldissima e io stessa, freddolosa numero 1, sono rimasta pigramente a mollo molto tempo, e il fondale basso lo rende ideale per i giochi dei bambini (e il bagnino ogni pochi metri lo rende ancora più sicuro).

Ci si riposa davvero

Quest’anno ero davvero stanca, avevo guidato troppo negli ultimi mesi, avevo programmato troppi pasti, troppe spese, cucinato troppo, passato troppo spesso l’aspirapolvere (e, no, non sono una fissata delle pulizie), corso troppo per recuperare un bambino al nido e l’altro alla scuola materna in orario. Per una settimana intera non dover continuamente dire ai miei bambini  “aspetta che finisco di fare questa cosa, poi gioco con voi” ma esserci, sempre, senza dovermi preoccupare di nulla è stato davvero bello, ha fatto davvero vacanza

GABICCE MARE CON BAMBINI

Centro pedonale

Il centro di Gabicce è pedonale per tutta la sera. Quindi si lascia l’auto nei parcheggi attrezzati e semplicemente la si dimentica. Il mare di raggiunge agilmente (il nostro albergo poi era direttamente sulla spiaggia), la sera ci si muove a piedi rendendola un posto sicuro per i bambini e piacevole anche per i grandi. Si raggiunge a piedi con una passeggiata di pochi chilometri la vicina Cattolica. Se non fosse che nelle vicinanze ci sono tante cose da visitare se si è stufi di vita di mare o c’è una giornata di pioggia (vedi punto successivo) potrei valutare la possibilità di raggiungere Gabicce direttamente in treno. 

È vicina a tanti punti di interesse

A pochissimi chilometri, raggiungibile anche con un trenino turistico, si trova Gradara, con il suo antico borgo e il castello teatro della storia d’amore di Paolo e Francesca. A mezz’ora di strada c’è San Marino, alla stessa distanza Candelara, Urbino, Corinaldo, a poco più di un’ora Recanati, Loreto. Le Marche sono un concentrato di bellezze sottovalutate, Gabicce può essere una buona base di partenza. E se si preferisco i divertimenti più tipicamente estivi Gabicce è vicinissima Cattolica con il suo acquario e tutti i parchi divertimenti della riviera: Aqua Fan di Riccione, Mirabilandia, Oltremare, Fabilandia Ravenna, Italia in miniatura

È economica

Abbiamo scelto Gabicce anche per il prezzo competitivo, lo ammetto. Probabilmente meno famosa e meno glamour delle vicine cittadine romagnole, offre prezzi davvero competitivi con lo stesso servizio. Con 1200 euro tutto compreso (e per tutto compreso intendo davvero tutto: ombrellone, viaggio, pensione completa) abbiamo trascorso una settimana in quattro a inizio luglio senza farci mancare nulla. 

Buona Gabicce con bambini amici di META!

Questo articolo è stato scritto da Angela. Chi è Angela? E' un'amica di META un po' speciale, ha deciso di chiamarmi un giorno tramite Instagram e chiedermi di pubblicare i racconti dei suoi viaggi su METAPERQUATTRO. A dire il vero la prima volta che ci siamo incontrate è stato a Leolandia, Angela mi ferma e mi chiede se fossi Meri di Metaperquattro. Da qui messaggi, chiacchierate al telefono e tanti viaggi di cui parlare. Ecco perchè vedrete ogni tanto articoli come questo, dove lei insieme ai suoi bimbi, Nick e Jacky, e Mario, suo marito ci faranno sognare con i racconti dei viaggi fatti insieme ad una piccola mascotte, la pecora irlandese di peluche che li accompagna ad ogni avventura.

Questo era Gabicce Mare con bambini, potrebbe interessarti anche Cervia con bambini. Se volete scoprire come passiamo le nostre giornate vi aspettiamo su @metaperquattro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social:
Seguici su Instagram
Something is wrong.
Instagram token error.

© 2020 Metaperquattro C.F. CVNMRA87D46I462Q | Tutti i diritti riservati | Privacy |  Cookies | website by  Luisafassino

closetwitter-squarefacebook-squarepinterest-squareinstagram